venerdì 20 luglio 2018

Cannella & Gelsomino: gelato in cialda


Va da sè che io adori alla follia il gelsomino tanto da volerlo assaporare con tutti i sensi, compreso il gusto. L'utilizzo dei fiori di gelsomino nella pasticceria siciliana è molto antico: dagli Arabi abbiamo ereditato oltre ai dolci alla cannella, le creme di ricotta, la cubbaita (torrone di sesamo), lo sciarabat che poi è la nostra granita e la scursunera ossia il gelato al gelsomino.
Ho voluto mettere insieme i profumi della cannella e del gelsomino in un dolce che mi rappresenta in pieno.


Bisogna raccogliere i boccioli del gelsomino nel primo pomeriggio prima che si schiudano per rilasciare il loro intensissimo profumo. La quantità non posso indicarvela (dipende da quante piante avete): questi sono i boccioli che ho potuto raccogliere oggi.


In un pentolino faccio scaldare 250 ml di latte intero, 250 ml di panna fresca, 80 g di zucchero o glucosio, 5 g di farina di semi di carruba. Non serve che si arrivi all'ebollizione, basta che si sia sciolto o zucchero.


Mettete il composto in un contenitore e versatevi dentro i boccioli, coprite con una pellicola e tenete in frigo per 12 ore.


Filtrate il composto.


Passate nella gelatiera e fate mantecare. Se non aveste la gelatiera, mettetelo in freezer ricordandovi di mescolare ogni ora.


Intanto che il gelato si rassoda in frigo, preparate le cialdine. Bisognerà pesare l'albume perchè dovrete unirvi lo stesso peso di zucchero, farina e burro. Calcolate che io con un albume (peso circa 35 g) ho ottenuto 3 cialde. Mescolate con un cucchiaio gli ingredienti e aromatizzate con un cucchiaio di cannella.


Versate il composto su una placca da forno e spalmatelo formando dei cerchi. sul bordo di ogni cerchio versate altra polvere di cannella. Infornate per 15 minuti a 170°. Quando vedtrete il bordo delle cialde scurirsi leggermente, tiratele fuori dal forno.


Per far loro assumere la forma di cestino modellatele con le mani su dei bicchieri rovesciati mentre sono calde. Fate raffreddare.


Mettete il gelato nei cestini di cialda e decorate con stecche di cannella e fiori di gelsomino. Vivrete un'esperienza sensoriale unica!

giovedì 19 luglio 2018

Couscous in giallo con ceci e verdure


I menù estivi sono sempre ricchi di insalate fredde, colorate, ricche di gusto, siano esse di verdure o miste con cereali vari. Il couscous nella versione fredda è uno dei miei piatti preferiti e oggi ve lo presento in versione piatto unico per la presenza dei legumi.


Per prima cosa, il giorno prima, mettete a bagno i ceci e fateli quindi lessare in acqua con due foglie di alloro (se non avete voglia di perdere tutto questo tempo, usate quelli in scatola, anche se chiaramente il risultato non sarà uguale). Io quando li preparo ne metto in freezer tante porzioni in modo da poterli utilizzare all'occorrenza.




Preparate le verdure che vorrete inserire nel couscous, tagliandole a cubetti e facendole stufare, separatamente, in una padella con olio extravergine d'oliva ( ho messo carote, melanzane, zucchine).


Mettete sul fuoco un brodo vegetale; prendete la quantità necessaria per il couscous che andrete a preparare (naturalmente mi riferisco a quello precotto). Per conferirgli un bel colore giallo ho aggiunto al brodo un cucchiaino di curcuma in polvere o se preferite dello zafferano).


Fate cuocere secondo le indicazioni riportate in confezione e alla fine aggiungete dell'olio extravergine o una noce di burro.


Sgranate molto bene con una forchetta e aggiungete le verdure e i ceci scolati. Per decorare ho aggiunto dei pomodorini datterini confit.


Buon appetito!




lunedì 16 luglio 2018

Gelato yogurt e pesca


Oggi vi propongo una ricetta di gelato fresco, naturale, con poche calorie e con l'aggiunta di frutta fresca.


Tagliate a piccoli pezzetti 2 belle pesche. Mettetele in un pentolino con due cucchiai di zucchero e fate sciroppare leggermente (giusto il tempo che si sciolgalo zucchero).


In un altro pentolino fate sciogliere a fiamma bassissima un bel cucchiaio di miele e un cucchiaio di glucosio (se non lo avete sostituitelo con altro miele).


Unite 250 g di yogurt bianco e 250 g di latte o panna vegetale.


Mescolate il tutto e fate raffreddare in frigo.


Versate quindi nella gelatiera e fate mantecare: un po' prima che abbia completato, aggiungete la frutta a pezzetti.


Mettete il gelato in un contenitore e passate in freezer.


Decorate la vostra coppa di gelato con fettine di pesca, foglioline di menta e granella di pistacchio.

giovedì 12 luglio 2018

Insalata estiva di orzo, pollo e verdurine

 

Con questo caldo si ha voglia di piatti freschi, da poter preparare in anticipo o da poter portare anche in spiaggia. Mi piace moltissimo l'orzo perlato: in inverno lo metto sempre nelle zuppe, in estate invece mi piace in fresche insalate. Per la presenza del pollo questo piatto può considerarsi completo, quindi un perfetto piatto unico, fresco e sfizioso.
Ingredienti: 250 g di orzo, 250 g di petto di pollo, pomodorini datterini o ciliegia, 100 g di piselli, olive, mentuccia fresca, verdurine sottaceto, olio extravergine d'oliva.



Grigliate il petto di pollo e tagliatelo a striscioline, speziatelo secondo il vostro gusto.


Tagliuzzate finemente la giardiniera.


Aggiungete le olive denocciolate. Intanto fate cuocere l'orzo e i piselli. Unite tutti gli ingredienti, aggiungete i pomodorini tagliati a metà, la mentuccia e l'olio. Fate insaporire in frigo per qualche ora.


E adesso buon appetito!


domenica 8 luglio 2018

Torta soffice al pistacchio

 


ll nostro oro verde in Sicilia è il pistacchio di Bronte, presente in tantissimi dolci e biscotti insieme alle mandorle. Questa sofficissima torta ne racchiude tutta la bontà: provatela e ve ne innamorerete.
Ingredienti: 3 uova, 200 g di zucchero, 100 g di pistacchi di Bronte tritati finemente, 250 g di farina 00, 50 g di crema di pistacchi, 1 vasetto di yogurt bianco, 1 vasetto di olio di semi, 1 bustina di lievito per dolci.






Montare le uova intere con lo zucchero, aggiungere lo yogurt, l'olio, la crema di pistacchi e infine le polveri.


Mettete l'impasto in una teglia imburrata e infarinata e passate in forno a 180° per 40/50 minuti.


Cospargete di zucchero a velo o se siete molto golosi di glassa al cioccolato.



La sua sofficità vi lascerà di stucco! Buona colazione o merenda!

mercoledì 4 luglio 2018

Crostini ai fegatini


A volte basta proprio poco per realizzare qualcosa di molto gustoso: tra i miei ricordi toscani i crostini ci sono sempre e oggi ve li voglio proporre. Non sono così folle da dirvi che sono uguali, perchè il pane non è certo quello caratteristico che usano lì, comunque non sono male!
Ingredienti: 500 g di fegatini di pollo, sedano e cipolla, vino rosso, due acciughe, sale, pepe, alloro, olio extravergine d'oliva.





Lavate bene i fegtini e fateli soffriggere in olio e aromi; sfumate con vino rosso, aggiungete le due acciughe diliscate e una foglia d'alloro. Quando saranno morbidi, passateli al mixer.


Fate raffreddare il patè e spalmatelo sulle fette di pane che avrete tostato su una griglia. Completate con qualche filo di erba cipollina e il vostro antipasto è pronto.