giovedì 16 agosto 2018

Pesto di zucchine

 
 Oggi vi propongo una salsa deliziosa per condire pasta sia in versione calda sia fredda, crostini o verdure. L'ho realizzata con le zucchine crude e pochi altri ingredienti: vi assicuro che è davvero semplice ma molto delicata e gustosa.


Ingredienti: una zucchina o due (circa 300 g), 50 g di mandorle, 10 foglie di basilico, uno spicchio d'aglio, 80 g di parmigiano grattugiato, olio extravergine d'oliva, sale.
Tagliate a fettine sottili le zucchine e salatele; lasciatele per un'oretta nella ciotola in modo che rilascino tutta la loro acqua.


Asciugate le zucchine e mettetele insieme agli altri ingredienti in un contenitore per frullarli con un mixer. Aggiungete gradatamente l'olio in modo da ottenere la consistenza che desiderate. Abbiate l'accortezza di frullare ad intervalli in modo da non far surriscaldare la salsa.


Eccola pronta. Non è una bella idea?

martedì 14 agosto 2018

Torta fredda al pistacchio



Domani sarà Ferragosto e chi deve organizzare un pranzo per la famiglia e gli amici è alla ricerca di idee veloci, accattivanti e soprattuttto fresche. Questo dolce fa al caso nostro perchè è senza cottura, veloce da realizzare, ma deliziosamente gustoso. Per gli amanti del pistacchio questo è il dolce perfetto: come al solito l'importante è avere a disposizione un'ottima materia prima, in questo caso il pistacchio di Bronte.

Ingredienti: 250 g di formaggio cremoso, 250 dl di panna da montare, 200 g di zucchero, due cucchiai di pasta di pistacchio, pistacchio di Bronte in granella, 100 g di biscotti frollini, 70 g di burro, un cucchiaio di cacao amaro, 8 g di colla di pesce, qualche cucchiaio di latte.


Frullate i biscotti e aggiungete il burro e il cacao: formate un impasto omogeneo che costituirà la base del dolce.


Stendete l'impasto sulla base di uno stampo a cerniera premendo bene con le mani (rivestite la base dello stampo con pellicola trasparente per rendere più facile l'estrazione del dolce). Mettete in frigo.


Mettete a bagno in acqua fredda la colla di pesce; amalgamate il formaggio cremoso con lo zucchero e in un'altra ciotola montate la panna.


Aggiungete al formaggio la pasta di pistacchio (se non doveste trovarla potete usare 100 g di pistacchi di Bronte tritati molto finemente).


Fate sciogliere nel latte la gelatina e fate intiepidire.


Unite la gelatina sciolta e la panna al formaggio e amalgamate bene. Versare il composto nello stampo, decorate la superficie alternando ciuffetti di panna con ciuffetti di crema al pistacchio; aggiungete la granella di pistacchio o, se vi piacciono, delle scaglie di cioccolato; mettete in frigo a rassodare.


Deliziatevi! Buon Ferragosto a tutti!

venerdì 10 agosto 2018

Mojito cheesecake


Il mojito è uno dei cocktail pù gettonati dell'estate: siccome io non bevo alcolici, ho voluto trasferire il suo gusto in una cheesecake. Mi sono messa alla ricerca di ricette e ne ho fatto un mix: il risultato non è stato malvagio, anzi!




Per la base: 250 g di biscotti integrali, 100 g di burro
Fate sciogliere il burro e unitelo ai frollini frullati; con questo impasto fate uno strato su una tortiera con cerniera rivestita di carta da forno che ne faciliterà l'estrazione. Mettete a rassodare in frigo.


Per la crema: un barattolino di latte condensato, 200 ml di panna, 2 limoni verdi (non ho trovato il lime), 3 cucchiai di rhum, alcune foglie di menta fresca, 8 g di gelatina in fogli.

Mettete un pochino di latte condensato in una ciotola con le foglioline di menta (ne ho messe 5) e con il mixer frullate bene.


Aggiungete la scorza grattugiata dei due limoni e il loro succo, il rhum. In una parte di panna scaldata fate sciogliere i fogli di gelatina ammollati nell'acqua e strizzati. Uniteli al latte e frullate. Montate il resto della panna e unitelo al composto. Come avrete notato non c'è zucchero perchè il latte condensato è già molto dolce. Versate il composto sulla base di biscotti e fate solidificare in frigo.


Per la decorazione: tagliate a fettine due limoni e ricopriteli con uno sciroppo di acqua e zucchero 2:1. Tenete in frigo per un paio d'ore. Il liquido ci servirà per la gelatina di copertura mentre le fettine di limone per la decorazione. Trascorso il tempo indicato, prendete lo sciroppo, fatelo scaldare e sciogliete in esso la gelatina ( in 250 ml di sciroppo, 6 g di gelatina). Se volete dare una nota di colore, aggiungete un pizzico di colorante giallo in polvere. Versate il gel tiepido sulla cheesecake e fate raffreddare.





Decorate la torta con le fette di limone, ciuffetti di menta e un pizzico di granella di pistacchi di Bronte per dare una nota di verde. Buon party! Perfetta per la notte di San Lorenzo!

mercoledì 8 agosto 2018

Melanzane marinate alla menta e peperoncino


Vi piacciono le verdure e cercate un antipasto sfizioso? Con due ortaggi di stagione, peperoni e melanzane, e pochissimi altri ingredienti riuscirete a preparare un gustosissimo appetizer per una cena estiva.



E' una preparazione da fare anche con largo anticipo e da tenere nel frigo per ogni evenienza; le quantità le deciderete voi però vi ricordo che le melanzane si riducono parecchio perchè perdono tutta la loro acqua.

Sbucciatele e tagliatele a fettine sottilissime; salate e lasciatele in uno scolapasta a perdere tutta l'acqua di vegetazione. Quindi strizzatele per bene e mettetele in una ciotola con una parte d'acqua, una di succo di limone e una di aceto bianco. Vedrete che diventeranno molto chiare. Lasciatele in questa soluzione per mezza giornata.




Strizzatele di nuovo, tagliuzzatele ancora più finemente e mettetele in una ciotola e condite con olio extravergine d'oliva, peperoncino piccante secco o fresco, origano, mentuccia fresca e se vi piace un po' d'aglio. Fate insaporire, magari tenendo il tutto in frigo, per un paio d'ore.


Si possono servire su crostini di pane tostato, se si vuole, ma io le ho voluto presentare in versione finger food, realizzando con delle falde di peperone giallo delle barchette, sulle quali adagiare una cucchiaiata di melanzane.



Un'esplosione di gusto, tutto mediterraneo!

sabato 4 agosto 2018

Coppa Gessica





Questo è un dolce i cui componenti potete preparare in anticipo e assemblare al momento di servire: una bella comodità in un periodo di caldo in cuinon abbiamo molta voglia di stare in cucina! E' un dolce al cucchiaio, adatto anche per i nostri amici celiaci: gli ho dato questo nome perchè l'ho ideato appositamente per una persona speciale.




Preparate la base per una crema pasticcera: 1 l di latte, mezzo baccello di vaniglia, 4 tuorli, 250 g di zucchero, 100 g di maizena, una scorza di limone.


Quando si sarà addensata mettetene metà in una ciotola e nella metà rimasta nella pentola, aggiungete 100 g di cioccolato fondente e fatelo sciogliere.



Fate raffreddare le due creme coprendole con una pellicola in modo da impedire la formazione della crosticina superficiale.


.
Prendete 150 g di lamponi, unite 80 g di zucchero, frullate, passate con un colino e fate intiepidire in un pentolino. Unite quindi 6 g di gelatina in fogli ammollata nell'acqua e fate sciogliere. Se preparate questo composto in anticipo ricordatevi di intiepidirlo prima di comporre le porzioni.


Potete usare dei bicchieri o delle coppe da Martini: formate gli strati con le due creme, quindi la gelatina di lamponi, infine la panna montata e i frutti di bosco che preferite. Si può completare con delle foglioline di menta.

giovedì 2 agosto 2018

Gelato al gusto di cannolo siciliano

 

Il cannolo è il dolce simbolo della Sicilia insieme alla cassata; ritrovare il suo gusto in un fresco gelato era il mio obiettivo: penso di esserci riuscita e vi invito a provarci anche voi.


Ingredienti: 250 g di ricotta, 100 ml di latte intero, 200 ml di panna, 70 g di miele , 80 g di zucchero semolato, 50 g di cioccolato fondente, canditi, cialda di cannolo, cannella.




Mettete la ricotta, lo zucchero, il miele, il latte in una ciotola e frullate con un mixer a immersione per far amalgamare bene il tutto. Da ultimo aggiungete la panna.



Inserite il composto nella gelatiera e fate mantecare.



Tagliate a piccoli pezzetti il cioccolato fondente e unitelo al gelato con una spatola. Mettetelo quindi in freezer per farlo stabilizzare.


Servitelo decorando con una spolverata di cannella, qualche filetto di canditi e la cialda spezzata di un cannolo ( potete comprarla già pronta o cimentarvi a prepararla voi stessi, la ricetta la trovate qui ). E adesso gustatevelo al fresco!